La lezione con il gatto

Il nero gatto se ne stava seduto dentro una piccola gabbia sopra la cattedra. Si teneva dritto sulle zampe anteriori e con i suoi grandi occhi rotondi e gialli seguiva tranquillo i ragazzi che entravano nell’aula magna. Qualcuno di loro rise; tutti andarono a sedersi nelle file dei banchi, ai loro posti.
L’ora passò. Poi suonò la campana. Boriosi i giovani se ne andarono. Non rimase nessuno; solo una ragazza si avvicinò alla cattedra. Il micio aveva uno splendido aspetto nella luce della sala. Lei accostò la mano e con l’indice e il medio gli strofinò un orecchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...