Bocconcini saporiti

– Sono allergica alle noccioline – disse Claudia e prese un’altra nocciolina.
– Non mangiarle!
Claudia era ritornata dal suo allenamento serale di Jujitsu e aveva portato di sopra da Jakob due tazze calde di tè, un sacchetto assortito con pezzi di frutta secca e noccioline.
– Quanto rimani Jakob?
– Solo una notte.
Jakob era seduto in pantaloncini e maglietta su un materasso posto per terra vicino la poltrona dove si era seduta Claudia.
– Buono il tuo tè. È al finocchio?
– Finocchio, vaniglia e un po’ di menta.
– Buono, davvero. Grazie.
– Mi fanno male tutti i muscoli – disse Claudia e incominciò a massaggiarsi i polpacci. Teneva le gambe piegate sul bordo della poltrona. Aveva addosso un accappatoio arancione tenuto fermo sui fianchi da una cintola di stoffa gialla.
– Dovrei anch’io a rimettermi a fare dello sport – disse Jakob, e guardò i polpacci di Claudia.
– Sì.
– Sono anni che non mi muovo. – Jakob prese dal sacchetto qualche nocciolina.
– Non dovrei mangiarne così tante – disse Claudia.
– Che ti succede se le mangi?
– Mi vengono le bollicine in bocca.
– Sai, io sono allergico al formaggio – disse Jakob.
Claudia continuava a stropicciarsi i polpacci. Il colore bianco fragola della sua pelle spiccava nitido sotto il tessuto arancione.
– A me piace molto il formaggio – disse Claudia.
– Anche a me, ne mangio tantissimo.
– Ma se sei allergico!
Claudia allungò la gamba sinistra e cominciò a strofinarsi con le due mani la coscia della gamba destra.
– Sì, basta che guardo il formaggio e mi sale il sangue in volto.
– Cosa?
– Sì non sto male ma il formaggio mi fa sudare la faccia. È come se avessi la febbre.
– Ma cosa dici…
– Tu le noccioline. Io il formaggio.
L’accappatoio scivolò giù dal ginocchio. Claudia continuava a massaggiarsi la coscia. Il ginocchio brillava nella stanza. Jakob percepì una specie di spasmo – una, due, tre volte.
– Però io non incomincio a sudare per le noccioline – disse Claudia.
– Lo trovi buffo? – chiese Jakob e tirò sulla maglietta per nascondere la sua protuberanza.
– A te vengono le bollicine in bocca a me sudano le guance…
– Beh, a me sembra una cosa molto strana.
– Vieni!
Jakob si alzò all’improvviso dal materasso e le prese la mano: – Vieni!
– Dove?
– Vieni, andiamo in cucina!
– Ma… Jakob!
– Vieni, che ti faccio vedere.
Discesero le scale, entrarono in cucina. Jakob aprì la porta del frigorifero e prese un grosso pezzo di grana. Chiuse la porta del frigo e portò il pezzo di grana davanti agli occhi di Claudia.
– E allora?
– E allora cosa?
– Non ti viene caldo?
– No.
– Guardalo bene!
– Sì.
– Niente?
– Niente!
– Guardami, non sono tutto rosso?
– Hm… mi pare di sì. Hai tante piccole gocce di sudore sulle guance.
– E tu, senti qualcosa?
– No… mi pare di no.
– Tocca.
– Cosa?
– Toccami la guancia!
Claudia toccò con il dorso della mano la guancia di Jakob e la sentì bagnata.
– Sì, sei bagnato e caldo.
– E tu non senti proprio niente?
– Ma dai Jakob, cosa vuoi che senta?!
– Guarda! Jakop ripose il formaggio sul frigorifero. Aprì la credenza, prese una saliera, alzò la mano sinistra vicino al volto di Claudia e incominciò a versare sul palmo qualche granello di sale.
– Guarda!
– Cosa!?
– Il sale! Non senti niente?!
– Sì… insomma, ho sentito qualcosa sulla lingua! mi pizzica la lingua!
– Ecco, vedi!
Jakob rimise la saliera nella credenza. Afferrò un limone dal cestello di frutta sopra il frigorifero, impugnò un coltello e tagliò il limone in due.
– Guardalo!
– Sì, sì!
– Beh, vedi, latte, uova, noccioline: a ognuno la sua allergia… Jakob posò il limone e si tolse la maglietta di dosso.
– Insomma Jakob!
– E allora?
– Sì.
– Cosa?
– Beh, mi viene voglia di toccarti…
Claudia infilò la mano nei pantaloncini di Jakob.
Jakob le aprì l’accappatoio, abbassò la testa e s’infilò un capezzolo in bocca.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...